Tirelli - NoriegaINTERVENTO DELL'AVV. ALEXANDRO MARIA TIRELLI SU "Il Mattino" - 14 agosto 2011

Il corpo senza testa, vicino a un fiume, tra la polvere e l’orrore. Era il 13 settembre 1985, quando il cadavere di Hugo Spadafora, figlio ribelle d’una generazione d’emigranti, in fuga dalla miseria e carica di speranze, fu ritrovato al confi-ne con Panama.

Da San Marco Argentano, in provincia di Cosenza, la sua famiglia era partita per inseguire il sogno americano, incrociando i dolori della dittatura, ma senza mai dimenticare le radici calabresi e il desiderio di giustizia.
Che ancora oggi alimenta questa storia. Medico diprofessione, Hugo Spadafora s’era laureato all’Università di Bologna per poi diventare eroe di due mondi: guerrigliero in Guinea Bissau, prima, e in Nicaragua, poi.

Nel 1978 il «Che Guevara italiano» si dimise dall’incarico di viceministro della salute, nel governo di OmarTorrijos aPanama, proprioperar-ruolarsi volontario tra i ribelli del cen-tro-America. Inprimalineacontroladit-tatura Somoza, a Panama accolto da eroe quando il regime fu sconfitto dopo quattro annidilotta. Ritornato in patria, però, Spadafora fu ucciso su ordine di unaltro dittatore: «Aveva scoperto, e iniziato a denunciare pubblicamente, un traffico di armi e droga gestito da Ma-nuel Antonio No-riega nel suo Paese. Per quel delitto l’ex dittatore è ancoraimpunito» dice l’avvocato Alexandro Tirelli.

L’avventura oltreoceano, e ritorno. Ventisei anni dopo, i familiari della vittima si rivolgono al Guardasigilli Francesco Nitto Palma. Chiedono che il mandante del delitto sia processato in Italia.
La Francia si appresta infatti a estradare Noriega, detenuto a Parigiperaltrireati. Gli Stati Uniti hanno dato il loro assenso e il governo panamense ha sollecitato il provvedimento per l’uomo già cacciato dal potere nel 1989, perché sconti nel Paese una pena di 20 anni, inflitta nel 1993, per l’omicidio Spadafora.

Il trasferimento avverrà in un carcere di massima sicurezza, e non agli arresti domiciliari, ha affermato il ministro dell’Interno panamense Roxana Mendez. In un’intervista a Telemetro Reporta, Mendez ha però spiegato che qualsiasi altra misura detentiva potrà essere disposta solo dopo che Noriega sarà nel carcere di El Renacer, operazione in programma tra la prima e la seconda settimana ottobre.

Di traverso, si inserisce la richiesta di processare Noriega in Italia che sarà protocollata martedìprossimo. L’avvocato Tirelli sottolinea: «Preparata l’istanza, non è tanto una questione di diritto, è una scelta politica. L’unica reale chance per avere giustizia è aprire un procedi-mento penale in Italia».

Di qui l’appello al Guardasigilli: «Solo il ministro può avallare l’istanza per chiedere alla Fran-cial’estradizionediNoriega». I tempi sono stretti: «Una richiesta non tempestiva significherebbe consentire all’ex dittatore di ritornare nel suo Paese». Proprio da Panama i parenti della vittima ricordano come laviolenza del regime è impressa nella loro memoria. E dalle loro parole trapela la rabbia: «Non vogliamo rassegnarci all’idea che Noriega non paghi per l’efferato omicidio.

Chiediamo all’Italia una dimostrazione di orgoglio nazionale nella lotta contro ogni for-ma di persecuzione politica, ovunque avvenga» dicono i fratelli Guido, Alida e Carmenza Spadafora.

Dal ministero di via Arenula arriva una parola di comprensione. «Il caso è sotto la lente d’ingrandimento del disastero - dice il ministro Francesco Nitto Palma - Per questa vicenda, come per altri fatti simili, c’è sempre massima attenzione. Un’atten-zione non retorica ma sostanziale. Verrà fatto tutto il possibile perché la giustizia abbia compimento, in base alla norme del diritto italiano e internazionale».

offices
TIRELLI & PARTNERS PROVIDES LEGAL ASSISTANCE
AND DEFENCE IN ALL ITALIAN CITIES AND BEFORE
ANY TYPE OF COURT. CHECK OUR WEBSITE AND
VERIFY OUR EXPERIENCE.

VERBAL AND WRITTEN LEGAL OPINIONS

OUR LAWFIRM PROVIDES LEGAL ADVICE TO
INDIVIDUALS AND COMPANIES

Telephone Number :
+ (39)338.6222365
Emergency Number

 

 

                                                                                                                                        CAREERS